AffariGuruNotizie

Aumento esorbitante delle bollette del gas: utenti senza avviso alla ricerca di tariffe più vantaggiose

Le bollette del gas sono aumentate a causa di modifiche contrattuali di cui molti utenti sostengono di non essere stati avvisati. Questo ha costretto molte persone a cercare di trovare tariffe più convenienti e a rinegoziare il loro contratto o a cambiare fornitore. Questa situazione sta coinvolgendo ancora centinaia di residenti a Como, che si stanno trovando a dover pagare bollette di Enel Gas molto salate, in alcuni casi addirittura più che raddoppiate, superando i 2.000 euro. Alcune persone si sono addirittura accorte di aver pagato senza saperlo 2,61 euro al metro cubo di gas, invece di 0,47 euro. Molti si sentono ingannati perché sostengono di non aver mai ricevuto l’avviso di cambiamento del contratto a casa. Il problema è che, secondo l’Arera, è compito del consumatore dimostrare di non averlo ricevuto.

Anche molte persone che hanno il pagamento diretto in banca si stanno rivolgendo alle istituzioni creditizie per capire come agire in questa situazione. “La strada è davvero in salita”, spiega Mara Merlo, presidente di Federconsumatori Como. “L’Arera richiede solo una comunicazione da parte dei fornitori riguardo la scadenza imminente del contratto e l’applicazione delle nuove tariffe. Nella maggior parte dei casi, queste comunicazioni sono state fatte a febbraio per contratti che scadevano a maggio, quando inizia la bella stagione. Quindi ci siamo resi conto dell’aumento solo a dicembre e gennaio. Abbiamo presentato reclami e chiesto che almeno le nuove offerte fossero retrodatate al mese di dicembre, ma l’azienda ha rifiutato”.

Merlo aggiunge: “La cosa più odiosa è che stiamo riscontrando molte difficoltà da parte di molte aziende per quanto riguarda il mercato di tutela per alcuni profili. Stiamo indirizzando le persone che ne avrebbero diritto verso questo mercato più conveniente, ma a volte vengono messi ostacoli. Chiediamo che il legislatore imponga una comunicazione tracciabile quando si cambia un contratto”.

“Le bollette del gas sono aumentate perché il governo non ha rinnovato gli sconti a partire dal primo gennaio, quindi l’IVA è tornata al 10% per i primi 480 metri cubi e al 22% per i consumi superiori. Una stangata per tutti”, spiega anche Mauro Antonelli, presidente del Codacons di Como. “Ora possiamo consigliare di confrontare i prezzi più vantaggiosi per il gas o l’elettricità sul portale offerte dell’Arera”.

Enel sostiene di aver seguito la procedura corretta. “Enel Energia sottolinea che i prezzi di rinnovo sono stati determinati sulla base delle condizioni di mercato vigenti in un momento in cui il costo del gas era particolarmente elevato a causa delle forti tensioni sui mercati internazionali, non imputabili all’azienda”, spiega in una nota. “Nel ribadire la nostra costante attenzione e vicinanza ai clienti, Enel Energia conferma di aver eseguito correttamente i rinnovi dei contratti delle condizioni economiche in scadenza, comunicandoli al cliente per iscritto e con un preavviso di almeno tre mesi rispetto alla data effettiva del nuovo prezzo”.

Bollette gas alle stelle, centinaia di casi in città

Un aumento vertiginoso che colpisce la città

Le bollette del gas stanno raggiungendo cifre elevate, causando preoccupazione tra i cittadini che si vedono costretti a fare i conti con spese sempre più insostenibili. A fronte di un inverno particolarmente freddo, numerosi residenti si sono visti recapitare importi nelle bollette del gas che superano di gran lunga le aspettative.

GuruNotizie

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sulle nostre ultime notizie.

Centinaia di casi segnalati alle autorità

La situazione ha raggiunto un punto critico tale da far segnalare centinaia di casi alle autorità competenti. I cittadini, già alle prese con un periodo di difficoltà economica a causa della pandemia, non possono far altro che chiedersi quale sia la causa di un simile aumento.

Voci contrastanti sulle cause dell’incremento

Le voci sulla causa di questo improvviso aumento delle bollette del gas sono molteplici e contrastanti. Alcuni addetti del settore sostengono che il rincaro sia dovuto all’aumento dei prezzi internazionali del petrolio, su cui si basa il calcolo del costo del gas. Altri, invece, ipotizzano un problema di gestione da parte delle compagnie energetiche, che starebbero facendo pagare ai consumatori costi maggiori del dovuto.

Interventi richiesti per far luce sulla situazione

I cittadini colpiti da questo fenomeno stanno richiedendo interventi decisi da parte delle istituzioni competenti per fare chiarezza sulla situazione. Sono state avanzate richieste di indagini approfondite sulle compagnie energetiche e sulla trasparenza dei calcoli delle bollette del gas.

La necessità di misure a sostegno dei cittadini

Infine, ci si interroga sulla necessità di mettere in atto misure a sostegno dei cittadini che stanno affrontando un’impennata delle spese energetiche. Numerose famiglie si trovano in una situazione di difficoltà economica e un aumento così drastico delle bollette del gas potrebbe causare ulteriori problemi finanziari.

In conclusione, il fenomeno delle bollette del gas alle stelle sta colpendo duramente la città, mettendo a dura prova le finanze dei cittadini. È fondamentale che le cause di questo aumento siano individuate e che si adottino misure a sostegno delle famiglie colpite.

Mostra di più

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio