AffariGuruNotizie

La nuova Fiat Panda elettrica: Spostamento in Serbia e prospettive economiche

LA EV NEI BALCANI – Una parte della produzione della Fiat Panda, attualmente costruita nello stabilimento di Pomigliano, verrà trasferita in Serbia. Lo ha assicurato il presidente del Paese balcanico, Aleksandar Vucic, affermando di aspettarsi che la versione elettrica della citycar sia costruita nella fabbrica di Stellantis di Kragujevac, impianto dove un tempo si produceva la 500L e per il quale Stellantis e il governo serbo avevano firmato nel 2022 un accordo destinato alla produzione di veicoli elettrici. Il leader serbo non ha svelato quando inizierà la produzione, ma ci si aspetta che la nuova Fiat Panda elettrica venga lanciata a metà del 2024.

SOTTO I 20.000 EURO – La prossima Fiat Panda elettrica dovrebbe utilizzare la stessa architettura della recente Citroën C3 a batteria svelata lo scorso ottobre. Si pensa che la citycar italiana possa avere un prezzo simile a quello della cugina francese – che parte da 23.900 euro – ma a partire dal 2025 dovrebbe mettere a disposizione anche una variante con autonomia ridotta a un prezzo inferiore ai 20.000 euro.

LUNGA VITA ALLA PANDA – Al contrario, i sindacati italiani si oppongono alla mancata conferma della produzione della popolare Panda a Pomigliano, con la Fiom che ha già annunciato contrarietà al piano di Stellantis. L’inizio della produzione della Panda elettrica in Serbia non significa tuttavia che nello stesso la produzione dell’attuale generazione della Panda a benzina venga interrotta. Stellantis ha infatti annunciato che la produzione della Panda a Pomigliano continuerà fino al 2026, e a metà del 2024 verrà aggiornata con tutti i nuovi dispositivi di sicurezza obbligatori. Inoltre, il ceo Carlos Tavares ha affermato che il suo ciclo di produzione potrebbe prolungarsi anche oltre quella data, nel caso in cui la UE avesse abbandonato le proposte più dure riguardanti l’abbattimento delle emissioni.



La Panda elettrica sarà prodotta in Serbia

La Panda elettrica sarà prodotta in Serbia

Una nuova produzione in Europa

La famosa casa automobilistica italiana, Fiat, ha recentemente annunciato che la nuova versione elettrica della sua popolare Panda sarà prodotta in Serbia. Questa notizia ha suscitato grande interesse nel settore automobilistico e tra gli appassionati di auto in tutto il mondo.

Un passo verso la sostenibilità

La decisione di produrre la Panda elettrica in Serbia fa parte della strategia di Fiat di investire in veicoli più sostenibili e rispettosi dell’ambiente. Con l’aumento della domanda di auto elettriche, il colosso automobilistico vuole assicurarsi un posto in questo mercato in crescita.

GuruNotizie

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sulle nostre ultime notizie.

Impatto sull’economia serba

La produzione della Panda elettrica in Serbia avrà un impatto significativo sull’economia del paese. Fiat prevede di creare centinaia di nuovi posti di lavoro e di investire in infrastrutture per supportare la produzione di veicoli elettrici. Questo porta speranza per una crescita economica nella regione.

Il futuro dell’industria automobilistica

La decisione di Fiat di produrre la Panda elettrica in Serbia è un segnale del cambiamento nell’industria automobilistica. Sempre più aziende stanno investendo in veicoli elettrici e sostenibili, ponendo l’accento sulla riduzione delle emissioni e sull’uso delle energie rinnovabili. Questa tendenza è destinata a plasmare il futuro dell’industria automobilistica.


Mostra di più

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio